domenica 20 gennaio 2013

Civita di Bagnoregio ed Orvieto: due giorni d'incanto


L'ultima nostra mini gita è stata una bella sorpresa che mi ha fatto Ema.
Fino a quando ho impostato il navigatore non avevo idea di dove mi avrebbe portato e questo mi ha tenuta in "agitazione" per una settimana. Adoro le sorprese!

Il viaggio in auto è stato abbastanza breve; in tre ore poco più abbiamo raggiunto Orvieto dove abbiamo alloggiato una notte al Grand Hotel Italia, ottima sistemazione nel pieno centro città.
Approfittando della bellissima giornata di sole, ci siamo dedicati alla visita di Civita di Bagnoregio, la città che muore. 
Un' esperienza mozzafiato; così definirei la scoperta di questo piccolo paese arroccato su una roccia di tufo, che di anno in anno viene eroso dalle intemperie che fanno temere per il suo futuro.
Civita si raggiunge solo attraversando un ponte pedonale, lasciano l'auto al parcheggio sottostante.
A differenza di quanto mi aspettavo, il paesino continua ad essere  molto curato e sicuramente meta di molti turisti dato che offre diversi ristorantini, bar e negozi di souvenir che purtroppo, forse perché è inverno o forse per l'orario in cui siamo arrivati, abbiamo trovato chiusi.
La cosa che salta all'occhio è la grande colonia di gatti che popola Civita: li adoro e confesso che me ne sarei portati via alcuni :-)
Tornati ad Orvieto con Civita ed i suoi gattini nel cuore, ci siamo dedicati all'esperienza enogastronomica: abbiamo degustato alcuni vini della zona e assaggiato degli ottimi spaghetti alla carbonara con tartufo ed altrettanto gustosi formaggi (ci sono molti ristoranti carini ad Orvieto e noi abbiamo scelto la Trattoria la Palomba).
La vita notturna di Orvieto si dispiega in locali davvero carini: alcuni offrono musica dal vivo, ma tutti una bella atmosfera per trascorrere una gradevole serata (abbiamo fatto l'aperitivo al Caffè Clandestino, da provare!).

Il giorno seguente abbiamo passeggiato per i vicoli di Orvieto, visitato il maestoso Duomo e l'impressionante Pozzo di San Patrizio, per poi lasciare la città e riprendere la strada verso casa (con sosta al Valdichiana Outlet Village per sgranchirci le gambe e curiosare fra i saldi).







Ti potrebbero anche interessare...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...